VRIKOO Vintage Genuine Leather Military Canvas 14 Laptop Briefcase Messenger Bag Coral Green Grigio scuro

B01KK3F2CM
VRIKOO Vintage Genuine Leather Military Canvas 14 Laptop Briefcase Messenger Bag (Coral Green) Grigio scuro
  • Superior cowhide crazy horse leather masterfully sewed with durable and rugged wash canvas fabric to ensure long lasting durability
  • The messenger bag features a wide shoulder strap that eliminates shoulder fatigue. Can be easily removed when not required, and effortlessly adjusted to preferred lengths
  • There are two magnetic quick snap buckles on the flat of bag, its design is convenient easy for you to access, and there is also a handle on the top of the messenger bag, you can use it as a should bag or handbag
  • Easy to carry A4 Magazine book, Cellphone, IPAD, 14-inch Laptop, wallet and more
  • Multi-functional storage pockets inside, ample capacity for business, travel and everyday use

«Sono ospiti – prosegue – del centro da circa un anno, ma non hanno mai preso parte a corsi di italiano o altre iniziative per agevolare un percorso di inclusione. Abbiamo più volte segnalato questa situazione, ma non sono mai stati presi provvedimenti. Abbiamo avuto iPhone SE Case, Cover, Guscio Protettivo Original Design Samsung Galaxy S3 mini skin
, sempre con le stesse persone e li abbiamo segnalati; la protesta di oggi nasce anche per il fatto che a uno di loro è stato notificato il diniego della richiesta di asilo e quindi dovrà lasciare il centro».

Intorno alle 17,30 al centro di accoglienza degli Scopeti è arrivata anche il vice prefetto  Texlab – Heart Eyes Emoji – sacchetto di stoffa Verde
, che ha gestito le ultime fasi della situazione insieme all’Arma e agli operatori di Caritas. I richiedenti asilo sono stati spostati: dopo aver fatto i bagagli sono stati separati e accompagnati nelle varie strutture di Caritas che avevano posti liberi. Fuori da quel centro, che anche in passato è stato al centro di fatti di cronaca.


Sì è tenuto venerdì 21 aprile l’incontro inaugurale del progetto  SFIDA 4.0 , l’ hub tecnologico  promosso da SEI Consulting che ha sede in un capannone di circa 1000 mq alle porte di Brescia.

La  fabbrica 4.0  ha così aperto in anteprima alle PMI che intendono intraprendere la via dell’innovazione; ha inoltre raccolto in sala numerosi interessati (circa 60 persone). L’appuntamento, il primo di una serie, fa parte del ciclo di incontri del “ Tour delle tecnologie abilitanti ” che intende iniziare a dare concretezza al tema del 4.0, mostrando le soluzioni tecnologiche già disponibili sul mercato e le relative applicazioni al mondo delle imprese.

Il principe William e la moglie Kate Middleton  aspettano il terzo figlio . La notizia è stata annunciata pochi minuti fa da Kensington Palace e ripresa immediatamente dai media britannici.  I due sposi , duca e duchessa di Cambridge, avevano  appena festeggiato a luglio i quattro anni del primogenito George  con una grande festa nella loro residenza londinese alla presenza di amici e familiari compresa naturalmente la piccola Charlotte.

Oggi la lieta novella. Secondo Kensington Palace la duchessa, come nelle due precedenti gravidanze, soffre di una iperemesi gravidica che colpisce le donne nei primi mesi di gravidanza con una forte nausea.  Kate viene curata a palazzo  non è stata ricoverata in ospedale  per questo problema. È stato però sospeso per il momento ogni suo impegno pubblico.

Dopo tre giorni di ispezioni, il  robottino subacqueo  filoguidato da un team di 4 operatori e chiamato “piccolo Sunfish” – 30 centimetri di lunghezza per 2 chilogrammi di peso, spinto da 4 eliche è dotato di due telecamere e un densimetro sviluppato da  Toshiba  e dall’ Irid l’Istituto Internazionale di Ricerca per il Decommisioning Nucleare   – ha trovato grandi quantità di  detriti solidificati  simili a  lava  e strati di materiale di spessore di 1 m sul fondo all’interno di una struttura principale chiamata  “piedistallo” e situata sotto il nucleo all’interno del vaso di contenimento primario di  Fukushima  del  reattore 3 .

L’inquietante scoperta è stata svelata dalla  Tepco, la Tokyo Electric Power Co  che gestisce l’impianto, e  secondo la quale è molto probabile che questi ammassi solidificati siano una miscela di metalli fusi e di combustibile nucleare.